Come Utilizzare in Modo Corretto una Newsletter
 TeleTec.it | Cerca nel sito Teletec Categorie Home Page | Tv in Streaming | Appunti Web
Cerca nel sito Teletec CategorieTeleTec.it | Tv


Home Page > Internet > Email
Come Utilizzare in Modo Corretto una Newsletter
Copyright di Rosario Sancetta
30.10.2018 - 15:10:36 - Tempo di lettura: 3.1 min.
Come utilizzare in modo corretto una newsletter

Newsletter: Ecco come si utilizza in maniera corretta nel proprio sito web.


Al contrario di quanto possa pensare qualcuno, la Newsletter è un 'Must' ovvero un ingrediente che non deve assolutamente mancare nel nostro sito web. Proprio per questo motivo in uno spazio ottimizzato va inserito un form che invita gli utenti a iscriversi o ad abbonarsi alla nostra newsletter. Scopriamo come utilizzarla questo strumento al meglio. Benvenuti su Teletec.it e buona continuazione.

Come Utilizzare in Modo Corretto una Newsletter - Tutte le Info
Articolo concesso in licenza dal corso 'Come Usare Internet per Guadagnare da Casa' un corso pratico che ti svela i segreti per guadagnare soldi con Internet. Detto ciò, passiamo alla guida per scoprire come fare una buona Newsletter. La Newsletter è il collante tra noi e i nostri utenti. E' un modo per rimanere sempre in contatto e per riportare le pecore smarrite nel nostro gregge, ma come per ogni altro strumento, anche la Newsletter, deve essere utilizzata nella maniera corretta.

La prima cosa che bisogna ricordare sempre è la seguente :
Se un utente sceglie di registrarsi alla nostra newsletter in maniera spontanea, significa che si è trovato bene nel nostro sito, che ci segue e che ha voglia di rimanere informato ed in contatto con noi. E' queste, sono proprie le cose, che per prima cosa, non bisogna mai dimenticare.



Newsletter - Le cose da Non fare Mai

Prima di vedere le cose da fare in una Newsletter, vediamo quelle da non fare, per evitare di commettere errori. Ecco quindi 5 punti da evitare in una Newsletter.

1 - Non trasformare la propria NewsLetter in spam
Ovvero inviare email inutili ai nostri abbonati, solo con lo scopo di vendergli qualcosa.

2 - Non inserire pubblicità nelle Newsletter
Se si sta facendo 'Email Marketing' il discorso è diverso, ma qui non stiamo affrontando la questione delle 'Email Marketing'. Qui si parla di tutt'altro, ovvero del nostro rapporto con i nostri utenti e di rafforzare lo stesso. State certi di una cosa. I nostri utenti non si sono iscritti per ricevere pubblicità, ma perché hanno spontaneamente ritenuto che le informazioni del nostro sito, sono molto interessanti e vogliono continuare a seguirle. Quindi rispettiamo i nostri utenti.

3 - Non Utilizzare un linguaggio offensivo o volgare
Se non conosciamo i nostri utenti, allora dobbiamo utilizzare un linguaggio che non sia volgare o offensivo. Nel mio sito ad esempio si abbonano molti utenti ogni mese, lasciando soltanto la loro email. Quindi io in realtà non conosco chi sono, cosa fanno e non ho informazioni di nessun tipo. Potrebbero essere minorenni, maggiorenni, persone anziane, etc...
Proprio per questo bisogna utilizzare un linguaggio che non sia volgare o offensivo, ma che sia piuttosto un linguaggio semplice, chiaro e su certi punti vago, per richiamare l'attenzione di tutti.

4 - Non chiedere soldi per la Newsletter
Il compito della nostra Newsletter è quello di far rimanere un utente vicino al nostro sito. Quando essa raggiunge questo scopo e il servizio funziona correttamente, gli utenti tornano sul sito a leggere gli articoli che abbiamo consigliato, ma anche altri tipi di informazioni. Quindi già ci siamo ripagati il servizio. Non chiedere soldi per questo servizio e non aggiungere tasti del tipo 'Offrimi una birra', 'Fammi una donazione' o cose di questo tipo.

5 - Non commettere errori di ortografia
Una newsletter senza errori di ortografia aumenta la qualità della stessa ed agli occhi del nostro utente arriva un messaggio forte, di un sito che offre servizi di alta qualità. E' quindi importante leggere e rileggere più volte le cose prima che vengano inviate.

Newsletter - Come utilizzarla la nostra al meglio

Ed ecco i 5 punti per inviare al meglio una Newsletter.

1 - Stabilire a priori che tipo di Newsletter si sta offrendo
Stiamo offrendo una Newsletter giornaliera, settimanale oppure mensile?
Se abbiamo scelto quella mensile, evitiamo di inviare Email a raffica. Esistono poi dei casi del tutto eccezionali. Magari vogliamo comunicare una cosa subito, prima di aspettare il mese successivo. Se è così con molta premura nell'oggetto inseriamo 'Edizione straordinaria', o cose di questo genere, per avvertire l'utente, che questa email ha un compito specifico, che non va ad intaccare quella tradizionale.

2 - La tempistica della Newsletter
La newsletter può essere giornaliera, settimanale o mensile, ma solo se i vostri tempi lo permettono, quella migliore di tutti è quella inviata ogni 15 giorni. Comunque sia basta organizzarsi al meglio e qualsiasi tempistica va bene, purché si adatti al vostro tempo e al tempo che avete deciso di dedicargli, evitando così di non arrivare puntuali. Per mia esperienza personale, invio solo quella mensile, perché rientro perfettamente in questa tempistica. Non va bene dire che la Newsletter è settimanale per poi vederne arrivare una al mese, fatta di fretta e furia. Io con quella mensile mi trovo bene perché ho tutto il tempo di scegliere gli articoli, di sistemare il tutto, di controllare eventuali errori e fare tante altre cose per renderla sempre più di qualità.

3 - Mettere tanta carne al fuoco
Se la Newsletter è giornaliera non inviare più di un articolo al giorno, ma nel caso che sia settimanale o mensile è più utile fare un sommario degli argomenti con una piccola descrizione degli stessi. Mostrare il titolo con dimensioni più grandi e una breve descrizione con caratteri più piccoli. Il link deve puntare all'articolo direttamente, non alla pagina principale del sito. Se trattiamo più argomenti, prima del titolo mettiamo la categoria così l'utente trova subito gli articoli che gli interessano grazie alla categoria. Apprezzerà questo gesto.

4 - Essere sempre democratici
Alla fine dell'email, utilizziamo sempre il tasto che indichi all'utente che può rimuoversi in qualsiasi momento dal servizio. E' meglio avere pochi utenti interessati agli argomenti che trattiamo, che molti utenti iscritti e che alla fine non seguono quello che facciamo.

5 - Numerare le Newsletter
Avete presente i periodici? Ad esempio: Anno VIII N.7 Mese di ottobre 2018. E' un altro piccolo modo per essere più professionali rispetto ai nostri siti concorrenti.

Conclusioni
In linea di massima queste sono le cose da fare per fidelizzare i nostri utenti. Poi si può fare questo ed altro ancora, basta comunque rendere coscienti gli utenti che si stanno abbonando e specificare loro il tutto.

Ad esempio si può mettere in 'Termini e Condizioni' durante la fase di registrazione, che la newsletter può contenere pubblicità se proprio non potete farne a meno. Ma è sconsigliata sempre. Se l'utente accetta le vostre condizioni messe in chiaro, allora cambia aspetto.

Un'ultima cosa importante. Prima di inviare la nostra Newsletter, assicuriamoci di avere inserito almeno un nuovo articolo in Home Page. Così quando gli utenti arriveranno dalla nostra newsletter, passando dalla Home Page, vedranno altre novità. In questo modo la loro permanenza del sito sarà più lunga.

Home Page > Internet > Email


Spero di esserti stato d'aiuto.
Sono Rosario Sancetta, il responsabile di questo sito. Sono un programmatore informatico dal 1991, un Top Contributor di Google, Eccellenza in Digitale Italiana ed Europea ed esperto in Web Marketing.

Commenti

E tu cosa ne pensi?

Lascia un tuo commento, oppure condividi questo contenuto.

 

Nome

 

Commento

 

Attenzione richiesta:

Il tuo nome e il tuo commento verranno registrati all'interno del nostro server. Puoi utilizzare anche un nome che non identifichi la tua persona per restare nell'anonimato. Ad esempio, se ti chiami "Mario Rossi" puoi scrivere semplicemente Mario. L'unico scopo di questo servizio e' quello di arricchire i contenuti attraverso i commenti, oppure esprimere opinioni, pareri e suggerimenti. Prima di continuare devi selezionare il box qui sotto e dare il tuo consenso, se vuoi davvero inviare il tuo commento. Grazie in anticipo per il tuo tempo.

 

Ok, ho capito.

 

Scrivi quanto fa 2+3 qui sotto:

 


Altre Guide
1 - Come Verificare a quale Newsletter sei Iscritto con un Click
2 - Come Creare Email in HTML
3 - Come Estrarre Indirizzi Email da un Documento di Testo
4 - Come Evitare di Ricevere Spam con Windows
5 - Come Verificare un Indirizzo Email
+ Tutte le guide Email >>