Come Scaricare e Giocare a Resident Evil 1.5
 TeleTec.it | Cerca nel sito Teletec Categorie Home Page | Tv in Streaming | Appunti Web
Cerca nel sito Teletec CategorieTeleTec.it | Tv


Home Page > Computer > Giochi
Come Scaricare e Giocare a Resident Evil 1.5
Copyright di Rosario Sancetta
28.01.2018 - 09:01:23 - Tempo di lettura: 10. min.
Come scaricare e giocare a resident evil 15

Una versione di Resident Evil che non venne mai pubblicamente da Capcom, ma che è comunque disponibile gratuitamente online. Ecco come averne una copia.


Gli amanti di Resident Evil non possono perdersi questo capitolo, che non è il capitolo uno, ma nemmeno il capitolo 2. E' una versione tutta da scoprire grazie alla nostra guida. Benvenuti su Teletec.it e buon divertimento.

Tutto su Biohazard 1.5, ovvero Resident Evil 1.5
La versione da provare tramite la nostra guida è una versione gratuita che è possibile scaricare dal seguente link:

Download Biohazard 1.5 - ovvero Resident Evil 1.5

Si tratta di un file d'immagine in formato BIN / CUE ed occupa 41 Mega.

Tuttavia il gioco presenta tanti bugs ed è incompleto, ma resta comunque un vero gioiello da collezionare, soprattutto per gli amanti della saga, che ha ispirato film e fumetti. Ad esempio è possibile cambiare le varie aree di gioco con un apposito menù oppure accedere al debug. Tante descrizioni di oggetti non solo disponibili, ad esempio se si esamina un quadro viene mostrata la scritta 'Qui inserire la descrizione di questo oggetto'. E' comunque un'esperienza da fare, perché si può assistere a quella che è una versione in debug di uno dei giochi che hanno fatto la storia e creato il genere survival Horror.

Questa non è la versione 'TEAM IGAS' rilasciata a febbraio 2013. Questa è la versione di Capcom senza alcuna modifica ed è inoltre la versione originale che doveva uscire come Resident Evil 2, ma il progetto venne chiuso nel 1997 e Resident Evil 2 fu totalmente rifatto.

In questa versione il protagonista maschile è sempre Lion Kennedy, ma quello femminile è invece Elza Walker, una ragazza che aveva vissuto in una grande città per la maggior parte della sua vita e nutrito l'amore per le motociclette; già proprietaria di una moto Ducati rossa.

Lasciando il trambusto della grande città alle spalle, Elza stava progettando di iscriversi alla Raccoon University e vivere nel campus del dormitorio, ma il virus cambiò radicalmente i suoi piani.



A Proposito di Resident Evil 1.5 - Un po' di Storia e Curiosità

Lo sviluppo di Resident Evil 2 iniziò già un mese dopo il completamento del suo predecessore e il primo filmato di gioco venne mostrato ad un evento della rivista giapponese V Jump nel luglio 1996. Questa versione venne denominata 'Resident Evil 1.5' ( 'Biohazard 1.5' in Giappone) da Shinji Mikami, differiva notevolmente da quella che sarebbe stata la versione finale nello scenario e nella presentazione. Tuttavia, l'ambientazione alla base della sua trama, era già quella di Resident Evil 2, caratterizzata proprio da un'epidemia di zombie a Raccoon City, due mesi dopo gli eventi del primo gioco.

In questa versione della storia, tuttavia, la Umbrella Corporation era già stata chiusa a causa dei loro esperimenti illegali. Il team di sviluppo ha cercato di mantenere il livello di paura del gioco originale, e quindi introdusse nella narrazione due nuovi personaggi che non avevano mai avuto coinvolgimenti in situazioni terrificanti: Leon Scott Kennedy, in gran parte identico al suo personaggio nella versione finale, ed Elza Walker.

A differenza della versione finale però, i percorsi, nella trama, di Leon ed Elza non si sarebbero intrecciati e ogni personaggio giocante avrebbe avuto due partner di supporto. Leon avrebbe ricevuto aiuto dal compagno poliziotto Marvin Branagh e una ricercatrice di nome Ada, mentre Elza sarebbe stata aiutata da Sherry Birkin e da un uomo di nome John.

Fonti di ispirazione per i character designers Isao Ohishi e Ryoji Shimogama arrivarono dalla realtà. Ad esempio, Ohishi concepì il nome 'Leon' in riferimento al suo Chien de Saint-Hubert, mentre il personaggio di Annette Birkin venne modellato seguendo i lineamenti dell'attrice Jodie Foster. Il dipartimento di polizia in cui Resident Evil 1.5 si ambientava aveva un design più moderno e realistico, era più piccolo della versione finale vista in Resident Evil 2. C'erano più incontri con i poliziotti sopravvissuti nella centrale, come ad esempio un ufficiale superiore di Leon chiamato Roy.

Il numero di poligoni utilizzati per i modelli dei nemici era di gran lunga inferiore a quello nella versione finale, questo ha permesso che molti zombie potessero essere visualizzati sullo schermo, in modo da spingere ulteriormente la paura nel giocatore.

Lo sviluppo passa a Kamiya: nasce Resident Evil 2
Lo sviluppo venne portato avanti da un gruppo di 40 - 50 persone, che in seguito sarebbero divenute parte del famigerato 'Capcom Production Studio 4'. La direzione dello sviluppo passò ad Hideki Kamiya che guidò, inizialmente insieme a Mikami, il team composto sia da nuovi dipendenti Capcom sia dalla metà degli sviluppatori che lavorarono al primo Resident Evil. Mikami ebbe spesso disaccordi creativi con Kamiya, cercò di influenzare la squadra con la sua visione del progetto, ma alla fine decise di ritirarsi dalla direzione per il ruolo di produttore, visionando la qualità del gioco e il procedere dello sviluppo una volta al mese. Secondo le aspettative di Mikami, il gioco avrebbe dovuto essere pronto tre mesi prima di maggio 1997 – data di uscita prevista. A quel punto, però, Resident Evil 1.5 venne scartato seppure completo al 60 - 80%; Mikami spiegò che il gioco non avrebbe raggiunto la qualità desiderata nel tempo previsto, e in particolare non vide di buon occhio il gameplay, definendolo «noioso e monotono».

Con la storia di Resident Evil 1.5, Mikami aveva intenzione di terminare la serie, ma venne criticato da Yoshiki Okamoto, che invece voleva proporre la creazione di un universo immaginario che avrebbe trasformato Resident Evil in una serie con più capitoli, in cui potevano essere raccontate storie slegate tra loro ma con elementi comuni. Il team però non riusciva nel trovare uno sbocco narrativo efficace per la trama, dunque Okamoto decise di rivolgersi allo sceneggiatore professionista Noboru Sugimura, entusiasta della storia vista nel primo capitolo. Sugimura venne inizialmente consultato in via non ufficiale, ma Okamoto rimase colpito dalla facilità con cui lo scrittore si avvicinò alle soluzioni dei problemi che affliggevano la sceneggiatura, e presto gli chiese di realizzare l'intera trama per Resident Evil 2. Una modifica fondamentale alla storia era la rielaborazione di Elza Walker, destinata a trasformarsi in Claire Redfield, al fine di introdurre un collegamento con la trama del primo capitolo – Claire doveva essere la sorella di Chris. Per adempiere ai piani di vendita di Capcom, ovvero il raggiungimento di due milioni di copie vendute, il game director Kamiya cercò di dare al gioco un'impostazione più Hollywoodiana. I progettisti ricostruirono il gioco da zero per adattarsi alle modifiche e i programmatori e gli altri membri restanti della squadra si occuparono di lavorare a Resident Evil: Director's Cut, che venne fornito di una demo della versione definitiva di Resident Evil 2, anche per scusarsi con i giocatori dell'uscita posticipata.

Pochi elementi di 'Resident Evil 1.5' sarebbero stati riciclati, mentre le principali località della versione finale vennero rielaborate con un aspetto più stravagante e artistico, sulla base di fotografie scattate agli interni di edifici in stile occidentale di alcune città giapponesi. Questi ambienti vennero creati con un programma software chiamato O2, e ogni sfondo necessitava dalle due alle tre settimane per la realizzazione. Il numero massimo di zombie visualizzabile sullo schermo in una sola volta venne limitato a sette, rendendo possibile utilizzare 450 poligoni per i modelli relativamente dettagliati di Leon e Claire.

Le voci dei personaggi di Resident Evil 2 sono state registrate prima del completamento delle scene video, con ognuno degli attori selezionati tra una scelta di dieci persone per ruolo. I tempi per lo sviluppo rimasero molto stretti, e per questo il modello di Ada Wong non poté essere completato in tempo, difatti lei è l'unico personaggio principale a non apparire in un filmato di gioco.

Diversi cambiamenti regionali vennero applicati a Resident Evil 2. La versione dell'America del Nord, per esempio, contiene schermate di 'game over' più violente, che invece sono state rimosse dalla versione giapponese.

La pubblicazione in Giappone venne accompagnata da una costosa campagna di pubblicità televisiva diretta dal regista George A. Romero. Due storici spot vennero registrati, uno di 30 secondi e l'altro di 15, e filmati a Los Angeles tra settembre e ottobre 1997; Leon e Claire furono interpretati rispettivamente da Brad Renfro e Adrienne Frantz e la produzione costò la notevole cifra di 1.5 milioni di dollari; motivo per cui Capcom decise che non avrebbe mai più azzardato una tale 'impresa' con attori 'reali'.

Per saperne di più ecco il link a Wikipedia, dove tra le altre cose è stato tratto parte di questo testo.

Resident Evil 2 - Wikipedia

Resident Evil 1.5 | RE2 Prototype | GamePlay


Home Page > Computer > Giochi


Spero di esserti stato d'aiuto.
Sono Rosario Sancetta, il responsabile di questo sito. Sono un programmatore informatico dal 1991, un Top Contributor di Google, Eccellenza in Digitale Italiana ed Europea ed esperto in Web Marketing.

Commenti
Matteo
28.01.2018 - 17:01:31
Provato con l'emulatore della PS1 per PC. All'inizio può capitare che la schermata iniziale non mostra le voci New Game e Load. Ho risolto premendo il tasto X del joypad emulato da pcsxr. Molto interessante saltare di livello in livello, ma è pieno di problemi, ma questo lo avevate detto. Ciao da Matteo.
Giuseppe
28.01.2018 - 18:01:00
Ok, ma dove lo trovo l'emulatore?
Matteo
28.01.2018 - 18:01:43
Hai cercato con Google? Scrivi: 'Download pcsxr'. Ciao.
Giuseppe
28.01.2018 - 19:01:52
Perfetto, funziona! Troppo forte sto gioco :) Grazie ancora.
Atis81
28.01.2018 - 19:01:53
Residenti Evil è il mio gioco preferito, li ho giocati praticamente tutti.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un tuo commento, oppure condividi questo contenuto.

 

Nome

 

Commento

 

Attenzione richiesta:

Il tuo nome e il tuo commento verranno registrati all'interno del nostro server. Puoi utilizzare anche un nome che non identifichi la tua persona per restare nell'anonimato. Ad esempio, se ti chiami "Mario Rossi" puoi scrivere semplicemente Mario. L'unico scopo di questo servizio e' quello di arricchire i contenuti attraverso i commenti, oppure esprimere opinioni, pareri e suggerimenti. Prima di continuare devi selezionare il box qui sotto e dare il tuo consenso, se vuoi davvero inviare il tuo commento. Grazie in anticipo per il tuo tempo.

 

Ok, ho capito.

 

Scrivi quanto fa 2+3 qui sotto:

 


Altre Guide
1 - Come Scaricare e Giocare a Maniac Mansion Deluxe - Avventura Grafica
2 - Come Scaricare e Giocare Gratis a Ghouls and Ghosts Remix
3 - Come Scaricare e Giocare Gratis a Freedoom - Livelli Aggiuntivi per Doom
4 - Come Giocare al Gioco del TRIS in 3D
5 - Come Scaricare e Giocare Gratis a Constructor
+ Tutte le guide Giochi >>