Come Possiamo Aiutarti Oggi?

Ricerca

Telefonia: Offerte
Telefonia: Guide
Informatica
Internet
Elettronica
Corsi
Tv Online
Tutti i Servizi
Altro > Elettricita

Come Creare un Gruppo di Continuità Multipresa | TeleTec.it

Data di publicazione: 03.11.2018 - 17:10:36
Come Creare un Gruppo di Continuità Multipresa Se cerchi un tutorial, per scoprire in modo semplice e veloce, come avere più prese con un solo Gruppo di Continuità, questo breve tutorial, può esserti utile e di aiuto.


Introduzione
Ecco come scoprire, attraverso questo tutorial, in quale modo gestire più prese collegate tutte ad un solo Gruppo di Continuità. Benvenuto su Teletec.it, il portale che dal 2001 pubblica guide dedicate alla Tecnologia ed in particolar modo alla Telefonia, ad Internet e all'Informatica. Ti auguriamo do passare una buona giornata.

Contenuto
Ecco Come Creare un Gruppo di Continuità Multipresa - Tutti i Dettagli
Sempre più dispositivi e sempre meno prese per inserirli nella rete elettrica. Lo spazio delle prese non basta mia, ecco quindi, come poter creare un impianto multipresa sicuro ed affidabile, in grado di intervenire anche in mancanza di corrente elettrica. Come fare in pratica? Utilizzeremo un gruppo di continuità e lo trasformeremo in multipresa per il nostro scopo.


Come Creare un Gruppo di Continuità Multipresa

Generalmente i gruppi di continuità vengono rilasciati con 2 cavi di alimentazione che sfruttano le uscite del gruppo di continuità. Apportando una piccola modifica ad uno dei 2 cavi si può creare un impianto multipresa e collegarlo al gruppo di continuità.

Ovviamente in questa guida, quello che il gruppo potrà gestire, saranno piccoli dispositivi elettronici, ma con una utilità non da poco, ovvero che se in caso dovesse mancare la corrente, il gruppo provvederebbe a mantenere attiva la corrente, ai vari dispositivi collegati.

Un'altro punto a vantaggio di questo sistema è la stabilità della corrente stessa. Infatti il gruppo di continuità fornisce sempre una corrente stabilizzata, cosa da non sottovalutare, perché i dispositivi elettronici che sono soggetti a sbalzi di corrente, sono tra i primi a guastarsi.

Come fare in pratica un Gruppo di Continuità Multipresa
1 - Aiutandosi con delle pinze, tagliare il cavo del gruppo di continuità e mantenere solo la parte che va collegata all'uscita del gruppo. Spillare i 3 fili al suo interno.

2 - Prendere una multipresa e tagliare la spina. Anche in questo caso spillare i 3 fili contenuti al suo interno e collegarli a quelli precedentemente spillati del gruppo.

3 - Unire i fili e poi con del nastro adesivo isolare ogni singolo filo (fare molta attenzione ed evitare che i fili si tocchino tra di loro).

4 - Collegare la multipresa al gruppo di continuità e quest'ultimo alla presa di corrente.

Adesso potete collegare computer, casse, router, stampante e cellulare in un'unica presa. Se non avete ancora un gruppo di continuità è ora di acquistarne uno. Oltre a stabilizzare la corrente e ad impedire lo spegnimento forzato dei vari dispositivi in caso manchi la corrente, un gruppo di continuità è utile anche per preservare il lavoro che si sta facendo con il computer e per non perdere i dati in caso va via la corrente. E' sempre buona cosa tenere un computer acceso e collegato ad un gruppo di continuità.

Attenzione
Il gruppo di continuità utilizzato in questa guida è un gruppo da 600 Watt. Non inserite elettrodomestici. Volete vedere bruciare il vostro gruppo di continuità? Collegateci ad esempio una pompa di calore ed accendetela. Cosa succede? Semplice, potete già andare dal vostro negoziante di fiducia ad acquistare un nuovo gruppo o una nuova batteria.

Vedi anche:
Come installare un Gruppo di Continuità

Molte grazie per aver letto la nostra guida e speriamo sinceramente che ti sia stata di aiuto. Ti invitiamo a venirci a trovare ancora e di aggiungere il nostro sito nella lista dei tuoi siti preferiti, perché oltre ad aver visto 'Come Creare un Gruppo di Continuità Multipresa', puoi scoprire ancora migliaia di tutorial per essere sempre al top.
Condivisione


Rosario Sancetta
Spero di esserti stato d'aiuto.
Sono Rosario Sancetta, il responsabile di questo sito. Sono un programmatore informatico dal 1991, un Top Contributor di Google, Eccellenza in Digitale Italiana ed Europea ed esperto in Web Marketing.

Commenti

E tu cosa ne pensi?

Lascia il tuo commento cliccando qui.

 

Nome

 

Commento

 

Attenzione richiesta:

Il tuo nome e il tuo commento verranno registrati all'interno del nostro server. Puoi utilizzare anche un nome che non identifichi la tua persona per restare nell'anonimato. Ad esempio, se ti chiami "Mario Rossi" puoi scrivere semplicemente Mario. L'unico scopo di questo servizio e' quello di arricchire i contenuti attraverso i commenti, oppure esprimere opinioni, pareri e suggerimenti. Prima di continuare devi selezionare il box qui sotto e dare il tuo consenso, se vuoi davvero inviare il tuo commento. Grazie in anticipo per il tuo tempo.

 

 

Scrivi quanto fa 2+3 qui sotto:

 


Contenuti Simili

Anche questo protrebbe esserti utile:

Come Accendere le Luci in Automatico con un Sensore di Movimento - SEBSON

Data di publicazione: 23.11.2020 07:19:38
Come Accendere le Luci in Automatico con un Sensore di Movimento - SEBSON In questo articolo potrai capire e scoprire, in che modo accendere o spegnere le luci grazie ad un rilevatore di movimento.

Con questo tutorial, potrai scoprire la procedura per avere l'accensione e lo spegnimento di luci con un rilevatore di movimento. Benvenuto su Teletec.it, il portale che dal 2001 pubblica guide dedicate alla Tecnologia ed in particolar modo alla Telefonia, ad Internet e all'Informatica. Ti auguriamo buona giornata.

Come Accendere le Luci in Automatico con un Sensore di Movimento - Tutte le Info
Alessio, un utente che ci segue con interesse e con passione da moltissimo tempo, ci ha contattato per posta elettronica, domandandoci come si può avere in automatico l'accensione e lo spegnimento delle luci che ha poste fuori in prossimità del cancello. Ecco quindi tutto quello che c'è da fare per avere l'accensione e lo spegnimento delle luci in automatico.

SEBSON Rilevatore di Movimento Esterno

In questa recensione vogliamo parlarvi di questo straordinario prodotto in grado di rilevare il movimento e di accedere le luci. Nello specifico questo sensore di movimento è per l'Esterno, ma nulla toglie che può essere montato anche all'interno dell'abitazione, nella locazione in cui fa più comodo, ad esempio nelle buie scale che portano verso una soffitta, oppure verso una cantina.

Il suo funzionamento è semplice e geniale al tempo stesso. Si installa in modo semplice e veloce (ci sono le istruzioni in dettaglio con il prodotto) ed è come se fosse un interruttore. Se sapete montare un interruttore a casa, allora saprete montare anche questo interessante rilevatore.

Come Funziona un Rilevatore di Movimento

Il funzionamento di questo prodotto e di prodotti simili è quello che si comporta in tutto e per tutto come un tradizionale interruttore, l'unica differenza però sta nel fatto che l'interruttore tradizionale va acceso premendoci sopra con il dito, mentre in questo caso c'è all'interno un sensore, che una volta rilevato un movimento, aziona in automatico l'interruttore posto al suo interno e porta il circuito in conduzione, con il risultato che accende quello che gli è stato collegato, generalmente una lampadina, ma anche qualsiasi altro dispositivo elettronico che ha bisogno di essere acceso in questo modo, come ad esempio una telecamera di sicurezza.

Per saperne di più seguire questo link:

SEBSON - Sensore di Movimento Interno / Esterno

Ed eccoci giunti alla conclusione di questo tutorial. Complimenti, per essere arrivato fino a questo punto. Ancora grazie per aver letto la nostra guida e come già detto, siamo speranzosi che anche tu abbia trovato davvero una soluzione per 'avere l'accensione e lo spegnimento di luci con un rilevatore di movimento'. Ti invitiamo a mettere il nostro sito tra i tuoi preferiti e condividerlo con i tuoi amici, perché potrai trovare ancora tantissime guide e tutorial, per risolvere quelli che sono i problemi legati al mondo della Telefonia, dell'Informatica, di Internet e di altre tecnologie più in generale.


1 - Come Accendere le Luci in Automatico con un Sensore di Movimento - SEBSON
2 - Come Accendere una Lampada per Scrivania con Smartphone e Comandi Vocali
+ Tutte le guide (Elettricita) >>
Oppure:
Altro
> Elettricita